Strumenti personali
Tu sei qui: Portale

Mangiare con passione

La prima sensazione che si ha nell'entrare al Phoenix è quella che perfino l'aria che respiriamo sia pervasa dalla tradizione della ristorazione, che sprigiona da colui che in maniera amorevole gestisce il locale.

Infatti con Sandro Ostorero siamo alla quarta generazione di osti, e le sale accoglienti ma ricche di storia del suo ristorante attestano una consuetudine di lunga data che si è rinnovata di generazione in generazione.

Il nome del ristorante scaturisce da una doppia suggestione, botanica e mitologica: il locale di Sandro trae infatti le sue origini dal locale che era precedentemente condotto da sua madre, e l'antica palma che svetta sempre rigogliosa in cortile, grazie al fatto di essere protetta sui tre lati volgendo a Sud, è il testimone fisico di questa continuità.  Il nome botanico della palma - appunto Phoenix - ha così ispirato il nome del Ristorante, un po' in segno di affettuoso ricordo e un po' assurgendo a simbolo della rinascita da se stessi, evocando non solo nel nome il mito dell'Araba Fenice che viveva per 500 anni per poi ardere sul rogo e quindi rinascere dalle sue stesse ceneri.

E Sandro  è proprio un figlio della tradizione culinaria, un personaggio che svolge il suo lavoro non per obbligo ma per passione, un amico che accompagnerà il vostro pranzo consigliando i piatti e i vini da abbinare.

I menù del ristorante sono ideati utilizzando il più possibile le materie prime del territorio. Sandro compone i suoi piatti esclusivamente con prodotti freschi e di stagione, e il menù può quindi cambiare anche all'ultimo momento se i criteri che egli esige per gli ingredienti delle sue ricette non sono soddisfatti.

La vasta scelta di vini, con oltre 1000 etichette, rende il Ristorante Phoenix unico nel suo genere.

Il ristorante Phoenix è chiuso il mercoledì e la domenica sera.

Azioni sul documento
Iscriviti alla nostra newsletter
Indirizzo email


HTML
Testo

Informativa sulla privacy
Consulta gli archivi